Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

LA MORTE NON È LA FINE DI TUTTO: “Se viviamo all’ombra della Croce, la morte non sarà una fine, ma l’inizio di una vita eterna… Siamo stati mandati in questo mondo come figli di Dio, per partecipare al santo sacrificio della Messa”

Come il Figlio ritorna al Padre, come Nicodemo deve rinascere, come il corpo ritorna alla polvere, così l’anima dell’uomo, venuta da Dio, un giorno dovrà tornare a Dio. La morte non è la fine di tutto. La gelida terra che ricopre la tomba non segna la fine della storia di un uomo. Il modo in cui ha vissuto in questa vita determina come vivrà nella prossima.

Se durante la sua esistenza ha cercato Dio, la morte sarà come l’apertura di una gabbia, permettendogli di volare tra le braccia del divino Amato. Se in vita si è allontanato da Dio, la morte sarà l’inizio di un eterno precipitare lontano dalla Vita, dalla Verità e dall’Amore, ecco l’inferno. Un giorno dovremo tornare davanti al trono di Dio, dove ha avuto inizio il nostro noviziato terreno, per rendere conto del nostro servizio.

Quando l’ultimo covone sarà stato raccolto, non resterà una sola creatura umana che non abbia accolto o rigettato il dono divino della redenzione e sigillato con ciò il suo destino eterno. Come un registratore di cassa riporta il conto delle vendite alla fine della giornata lavorativa, così i nostri pensieri, le nostre parole e le nostre azioni sono registrate in vista del Giudizio Finale. Se viviamo all’ombra della Croce, la morte non sarà una fine, ma l’inizio di una vita eterna. Invece di una separazione, sarà un incontro; invece, che una partenza, un arrivo. (…)

Siamo stati mandati in questo mondo come figli di Dio, per partecipare al santo sacrificio della Messa. Dobbiamo prendere posto ai piedi della croce e, come a coloro che stavano lì il primo giorno, ci sarà chiesto di esprimere la nostra lealtà. Dio ci ha dato il grano e i grappoli della vita e, come gli uomini che ricevettero i talenti nel Vangelo, dobbiamo restituire il dono divino.

Dio ci ha donato le nostre vite come grano e grappoli. È nostro dovere consacrarle e riportarle a Dio sotto forma di pane e vino, transustanziate, divinizzate e spiritualizzate. Dovremo avere tra le mani il raccolto dopo la primavera del pellegrinaggio terreno. Per questo il Calvario si staglia in mezzo a noi, che ci troviamo sulla sua sacra cima. Non siamo stati creati come spettatori, per giocare a dadi come i carnefici, ma per partecipare al mistero della croce…

Quando il nostro pellegrinaggio terreno giungerà al termine e torneremo al principio, Dio guarderà entrambe le nostre mani. Se nella vita hanno toccato le mani del suo Figlio divino, allora presenteranno gli stessi lividi segni dei chiodi; se i nostri piedi in vita hanno percorso la strada che conduce all’eterna gloria inerpicandosi per un roccioso e irto Calvario, porteranno le stesse ferite; se i nostri cuori battono all’unisono con il suo, mostreranno il fianco squarciato dall’empia lancia del mondo geloso.

Beati coloro che porteranno, tra le mani trafitte, il pane e il vino delle loro vite consacrate segnate dal sigillo dell’Amore redentore. Guai, però, a coloro che scenderanno dal Calvario con le mani bianche e intatte. Dio ci assicura che al termine della vita, quando la terra svanirà come un sogno al risveglio e lo splendore dell’eternità si riverserà nelle nostre anime, potremo riecheggiare, con fede umile e trionfante, l’Ultima Parola di Cristo: «Padre, nelle tue mani affido il mio spirito».

(Fulton J. Sheen, da “Il Calvario e la Messa”, opera all’interno del libro “Signore, insegnaci a pregare” edizioni Ares)

Autore: Amici di Fulton Sheen

amicidifultonsheen@gmail.com

1 commento su “LA MORTE NON È LA FINE DI TUTTO: “Se viviamo all’ombra della Croce, la morte non sarà una fine, ma l’inizio di una vita eterna… Siamo stati mandati in questo mondo come figli di Dio, per partecipare al santo sacrificio della Messa””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: